collana poetál
   

 

 

ordinalo senza spese di spedizione

titolo: "La nebbia indifferente delle cose"
autore: Francesco Balò
collana: poetál
ISBN 978-88-99021-74-0
© 2017 - € 12,00 - pp. 112


Un discorso
su vecchie passioni
ricordi
rimpianti
si irretisce necessariamente
su colori triviali
di chiacchiere concluse

singolo si manifesta
l’oltre
fondamento di antiprincipio
evidenza diveniente
irrequieto mare
per galee di oltreuomini reietti
distesa refrattaria al muro
*

 

 
 
 
 
 

 

Metafisica
sotto
fatui veli gerani
nel giardino
di dèi ritrovati
intoni canti
di sensi distanti.
Lapide vergine
impiantito
di valli plebee
torni sul palco
di un uomo pensato.


(...)


uomo che porta in fronte il cielo delle terre
e i venti di attese cicliche e tiranne


(...)


un dì visse nell’istante secolare
che era nella sua passeggera determinazione,
ebbe una donna
e la amò,
l’attimo è un pesce impaurito,
e come quello a sera torna fra le rocce
adesso l’ozio, nelle sfiatate ore dei suoi meriggi,
unge il fuoco del ricordo,
delle possibilità,
di fiori fra le trecce di una fanciulla
bionda
che divenne donna all’improvviso,
d’umori, rumori
che mutano e poi fuggono*

 

*(Brani tratti da "La nebbia indifferente delle cose")





 
 
 
 


Francesco Balò
è nato a Erice (Trapani) nel 1975.
Insegnante di filosofia e scienze umane in un liceo statale, nel descrivere brevemente questo libro, afferma: “Questi scritti sono stati elaborati in varie fasi della mia vita e per questo coprono un ventaglio relativamente esteso di anni”.